Bramito del cervo

Etica, violenta…

Ciao a tutti, sto lavorando come un matto per seguire l’evoluzione del bramito. La pressione antropica ha raggiunto livelli imbarazzanti e questo è il problema numero uno da affrontare. Ho assistito a cose mai viste con episodi di arroganza, indecente ignoranza, maleducazione spicciola anche da parte di personaggi ben noti. Le foto, anche se esteticamente belle, diventano noto materiale da bagno se si ha lo sfortuna di assistere ai metodi con cui vengono catturate. In uno di questi episodi ho avuto la sfortuna di assistere anche alla morte di una cerva, scaturita dall’irresponsabile comportamento di due personaggi fotografi che nell’inguardabile tentativo di fare la foto più brutta mai vista hanno innescato la caduta di una cerva su cui il maschio, senza soluzione, è rovinato sopra trafiggendola e rompendole una gamba. Dopo lo sfogo, di cui voglio che rimanga traccia passo ad argomenti inerenti i workshop…Ricordate che i boschi hanno occhi e orecchi.

Lascia un commento