AMPHIBIA

“Gli anfibi: semplici e pur meravigliosamente complessi animali, che vivono non lontani dalle nostre case.”

RISERVATO AI SOCI NATURAL OASIS

Per la protezione delle specie le location verranno indicate alla partenza: Marzo – Luglio – Ottobre. Le date sono concordate con il gruppo, uscite senza vincolo di numero.

Costo del corso completo: Comprende la partecipazione a tutte le date 199€ – Costo delle singole date – Appennino pratese 60€ –  Appennino pistoiese  70€ – Apuane 90€

Ci sono specie di rara bellezza e dal fascino esotico che vivono a pochi passi dalle nostre case. Questi animali possiedono delle caratteristiche che possono essere considerate dei “superpoteri” del regno animale, come ad esempio capacità rigenerative, lingue protrusibili ed altre caratteristiche che ci si aspetterebbe di osservare solo in specie mistiche che vivono in luoghi remoti del pianeta…Ed invece vivono proprio qui! Questi misteriosi animali non sono altro che gli anfibi: semplici e pur meravigliosamente complessi animali, che vivono non lontani dalle nostre case.

IMG_1010Questa serie di uscite vengono dedicate alle specie di anfibi toscane, con particolare focus su salamandre e tritoni, tutti rigorosamente osservati all’interno dei loro habitat naturali. Questa vuole essere non solo una particolare esperienza fotografica, ma anche un occasione per conoscere questi piccoli (ma grandi) animali estremamente delicati, che purtroppo sono fortemente minacciati dalle attività antropiche. Durante le attività di fotografia, Enrico Lunghi (Presidente dell’Associazione Natural Oasis e dottorando presso l’Università di Trier in Germania) ci accompagnerà nella scoperta del mondo di questi fantastici animali: dai meravigliosi torrenti delle Apuane, si passa poi attraverso incantevoli boschi, fino ad arrivare sottoterra grazie all’avventura speleologica. Utilizzeremo le tecniche del reportage naturalistico, riprendendo le specie con la tecnica del macro e del close up oltre a riprese ambientate sarà anche indispensabile fotografare il loro ambiente con fotografie panoramiche.

Il fine ultimo del corso è di produrre materiale di grande qualità sia da un punto di vista estetico che documentaristico, a tal scopo il lavoro è impostato sul team. Ognuno potrà quindi effettuare i propri scatti in autonomia avendo sempre la possibilità di seguire l’istruttore ed utilizzare gli strumenti messi a disposizione dall’organizzazione. Si tratta di un metodo di lavoro che permette  l’apprendimento delle tecniche fotografiche e di conoscere l’etologia della specie, permettendo al gruppo di raggiungere lo scopo documentaristico.

Le specie che sono il target delle spedizioni*:

Salamandra pezzata (Salamandra salamandra), Alpi Apuane e Appennino Pistoiese

Conosciuta anche come Fire salamander (salamandra del fuoco) grazie alla leggenda che le vedeva associata al fuoco o che addirittura si originasse da esso.

Salamandrina dagli occhiali (Salamandra perspicillata), Appennino Pratese

Questa piccola salamandra è un endemismo tutto italiano. Il suo nome deriva dalla tipica macchia a forma di “occhiale” che porta sulla fronte.

Tritono crestato (Triturus carnifex), Appennino Pratese

In questa specie il maschio è caratterizzato da una cresta dorsale (da cui deriva appunto il nome), la quale diventa molto prominente soprattutto durante il periodo riproduttivo.

Tritone punteggiato (Lissotriton vulgaris), Appennino Pratese

La specie più piccola di tritoni. Sia le femmine che i maschi presentano una cresta dorsale; tuttavia, questa è nettamente più grande nei maschi.

Tritone Alpestre (Ichthyosaura alpestris), Alpi Apuane

Andremo ad osservare la sottospecie apuana Ichthyosaura alpestris apuanus che risiede appunto all’interno del territorio delle Alpi Apuane.

Geotritone (Speleomantes italicus), Alpi Apuane ed Appennino Pratese

Altro endemismo italiano. Questa criptica specie di anfibio viene comunemente associato con le grotte, dove è frequente trovarlo durante i periodi caldi e secchi.
*Per partecipare alle uscite è obbligatorio essere tesserati a Natural Oasis (Associazione per la divulgazione e per la tutela in ambito ambientale) in quanto il corso è stato realizzato sulla base di un progetto di raccolta immagini e studio finalizzato alla realizzazione di guide erpetologiche relative alla regione Toscana. Tale progetto è stato autorizzato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, in quanto molte delle specie interessate dal progetto risultano essere particolarmente protette.

Obbiettivi fotografici.

Salamandra pezzata
Salamandra pezzata

Durante le uscite saranno affrontate tutte le tecniche utili a raggiungere lo scopo documentaristico ed estetico delle immagini, queste tecniche sono necessarie a completare un lavoro di reportage di valore. Lavoreremo quindi su paesaggi, close up, macro e gestione delle luci. Particolare importanza sarà data all’utilizzo di flash o illuminatori, allestimento set e per le uscite in grotta vedremo anche tecniche come il light painting e l’utilizzo di flash multipli. Nello specifico vedremo come utilizzare al meglio ottiche macro, gestire la profondità di campo, esaltare i dettagli e le cromie dei soggetti. Il materiale di qualità prodotto potrà essere utilizzato in pubblicazioni (anche di carattere scientifico) o mostre fotografiche. Il corso ha inizio con la primavera (Marzo), alla ricerca della salamandrina nel pratese che in questo periodo inizia la sua stagione riproduttiva.

17900971588_014e8a282b_o

Prenotazione:

Al fine di garantire il buon esito del progetto le date hanno una grande flessibilità, per le location pratesi non è prevista data fissa ma ognuno può prenotare il proprio giorno secondo le esigenze personali (anche infrasettimanali). Per le location più distanti è previsto un minimo di due persone per il pistoiese e quattro persone per la Apuane. Allo scopo di facilitare le prenotazioni sono attivi il forum sul sito e la pagina su facebook, oltre alla consueta mailing list. Sono accettate prenotazioni con anticipo di 7 giorni, per richieste successive è necessaria la conferma telefonica.

Indicativamente le stagioni in cui è più facile osservare i singoli soggetti sono:

Marzo – Maggio: salamandrina e le varie specie di tritoni

Marzo – Ottobre: geotritone (biospeleologia) e tritone alpestre

Marzo –  Aprile e Settembre – Ottobre: salamandra pezzata

Attrezzatura necessaria:

Salamandra pezzata nel suo habitat - ottica kit
Salamandra pezzata nel suo habitat – ottica kit

Per poter partecipare al progetto ed apprendere le tecniche fotografiche non sono richiesti strumenti particolari, si può contribuire anche con un wide standard del kit (18-55 etc.) lavorando su panorami e close up ambientati. Da un punto di vista puramente fotografico il tuo contributo non risentirà della mancanza di ottiche specialistiche o fotocamere professionali. Strumenti come illuminatori, softbox e pannelli riflettenti sono forniti e sempre disponibili. In particolare, se viene ritenuto necessario l’utilizzo di oggetti come le softbox, questi verranno esclusivamente forniti dall’organizzazione, onde evitare la trasmissione di malattie alla fauna del posto. Oltre a questo sono a tua disposizione ottiche e corpi Canon, flash anulari, flash hot shoe e stativi. Per le uscite è necessario un buon paio di scarpe e se possibile degli stivali in gomma, mentre per le uscite in grotta caschetto e luce frontale sono noleggiati dall’Unione Speleologica Calenzano (compreso nel prezzo).

appennino-prateseDurata: Giornata intera o su richiesta mezza giornata Costo: 60€

In questa uscita i target sono principalmente la salamandrina, il geotritone, ed i tritoni punteggiato e crestato. Nei pressi del torrente in cui andremo a immortalare la salamandrina, sono presenti anche alcune grotte in cui vive il geotritone. L’escursione a piedi è di circa 15 minuti su un sentiero alla portata di tutti, mentre la grotta pur non richiedendo preparazione atletica richiede un minimo di adattamento, soprattutto per chi soffre di forme leggere di aracnofobia o claustrofobia in quanto l’accesso iniziale richiede di percorrere un breve tratto caratterizzato da un cunicolo dove facilmente si incontrano alcune specie di araneidi (genere Meta e Tegenaria). Usciamo la mattina non troppo presto, verso le 9 e raggiungiamo il corso d’acqua, qualche foto all’habitat e cerchiamo i soggetti, stessa cosa per la grotta che visitermo nel primo pomeriggio o fine mattinata. NOTA: Se sei terrorizzato dalla grotta avrai la possibilità di incontrare il geotritone anche in ambienti aperti. Per quanto riguarda il tritone crestato ed il punteggiato abbiamo alcune location molto comode in cui è possibile osservarli nel loro habitat naturale.

Fotografia in grotta
Fotografia in grotta
carnifexHD
Fotografia in acqua, tritone crestato
IMG_0126-Modifica
Macro in habitat, salamandrina

 appennino-pistoieseDURATA: GIORNATA INTERA COSTO: 70€

Il torrente ed i faggi secolari sono l’habitat che incontreremo all’interno di una particolare area di grande pregio naturalistico, luogo in cui è possibile osservare sia la salamandra pezzata che il geotritone (in questa location è possibile osservare il geotritone al di fuori delle grotte). In questa occasione vista la semplicità di accesso all’area sperimenteremo le diverse tecniche di ripresa con particolare cura nel riprendere l’habitat.

15572575229_3444c669b0_o
habitat salamandra pezzata
Macro passo passo
Macro passo passo
Salamndra pezzata
Salamandra pezzata

apuane-e-dintorniDURATA: GIORNATA INTERA COSTO: 90€

Uno dei luoghi più belli per la fotografia naturalistica che potrai incontrare. Miniere e strutture abbandonate, boschi rigogliosi ed un torrente cristallino fanno da habitat per il tritone alpestre delle apuane. Affronteremo una breve escursione lungo un sentiero storico circondati da cascate e strutture ricoperte di vegetazione, lungo il percorso cercheremo alcune specie di interesse e sfrutteremo ogni occasione e spunto fotografico. Arrivati al termine del sentiero, durante l’allestimento del set fotografico, il Dott. Enrico Lunghi andrà in cerca dei soggetti più interessanti. Anche in questa occasione, avremo modo di sperimentare e partecipare alla ricerca di soggetti nei dintorni delle grotte e lungo il torrente.

IMG_6716-3
Esplora
femmina di tritone alprestre delle Apuane
femmina di tritone alprestre delle Apuane
Luoghi magici
Luoghi magici

 

 

 

 

 

 

 

 

Contatto